Il progetto di trasformazione delle aree artigianali e industriali di Romaiano 1 e 2 e di Pruneta in un'Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata (APEA) è nato dalla volontà del Comune di San Miniato di avviare il processo di riqualificazione di una parte importante del proprio territorio, con l'obiettivo di costituire un modello di gestione innovativo, applicabile, in prospettiva, anche alle altre zone produttive del Comune. Il progetto intende rafforzare e dare ulteriore valore al percorso di qualificazione ambientale EMAS intrapreso da anni dal Distretto Conciario.

L'obiettivo dell'APEA è la gestione unitaria e integrata dell'area produttiva, secondo criteri di sostenibilità ambientale ed economica, partecipazione, condivisione degli obiettivi e dei programmi di sviluppo.

Caratteristica fondamentale per ottenere la qualifica di APEA è la presenza di un Soggetto Gestore unico dell'area, che sarà individuato entro la fine dei lavori di riqualificazione attualmente in corso (link alla pagina dei progetti). Il Soggetto Gestore tiene i rapporti con il Comune e con le Imprese, amministra e cura l'APEA realizzando i piani di miglioramento ambientale e le iniziative che consentono alle imprese di beneficiare delle economie di scala e dei risparmi che derivano dalla corretta gestione dell'area.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 20/03/2014 è stato attribuito al Comune l'incarico temporaneo di Soggetto gestore dell'APEA di Ponte a Egola.
Al fine di individuare la forma e i contenuti del Soggetto Gestore, è stato costituito un tavolo tecnico di lavoro a cui prendono parte il Comune, il Consorzio Conciatori, le rappresentanze degli artigiani e dei terzisti (Consorzio Pruneta, ASSA, CNA Zona del Cuoio) e soggetti del territorio esperti nelle tematiche ambientali e dell'innovazione: il Polo Tecnologico di Navacchio, la Scuola Superiore Sant'Anna, la Società cooperativa Ambiente. L'obiettivo del tavolo tecnico è la definizione della forma giuridica e del business business plan del Soggetto Gestore.

Il progetto di trasformazione delle aree artigianali e industriali di Romaiano 1 e 2 e di Pruneta in un'Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata (APEA) è nato dalla volontà del Comune di San Miniato di avviare il processo di riqualificazione di una parte importante del proprio territorio, con l'obiettivo di costituire un modello di gestione innovativo, applicabile, in prospettiva, anche alle altre zone produttive del Comune. Il progetto intende rafforzare e dare ulteriore valore al percorso di qualificazione ambientale EMAS intrapreso da anni dal Distretto Conciario.

L'obiettivo dell'APEA è la gestione unitaria e integrata dell'area produttiva, secondo criteri di sostenibilità ambientale ed economica, partecipazione, condivisione degli obiettivi e dei programmi di sviluppo.

Con deliberazione n. 56 del 28/07/2015 è stato individuato come Soggetto Gestore dell’area il Consorzio Cuoio-Depur, che ha assunto le funzioni previste dal DPGR 74/R del 2009. In data 18/11/2015 è stata stipulata la convenzione, con validità 3 anni, tra il Comune di San Miniato e il Consorzio Cuoio-Depur, per disciplinare i rapporti tra questi due enti per la gestione dell’area. Il Comune si impegna, tra le altre cose, ad esercitare la funzione di indirizzo e controllo del Soggetto Gestore, attivando percorsi di semplificazioni per le aziende aderenti all’APEA, e adottando provvedimenti che incentivino le aziende ad insediarsi o alla firma del disciplinare.

Le attività del Soggetto Gestore saranno indirizzate anche attraverso i suggerimenti del Comitato d’Indirizzo, che si riunirà almeno una volta ogni trimestre.

Il Comitato d’Indirizzo è stato costituito sulla base di quanto espresso dall’art.2, comma 1, lett. b) del DPGR n. 74/R del 2009 dai rappresentanti: Comune di San Miniato, Consorzio Conciatori, ASSA, CNA.

Al tavolo potranno di volta in volta essere invitati soggetti esperti in varie tematiche ambientali, dell’innovazione, energetiche ecc.; al fine di perseguire il compito principale di produrre benefici ambientali ed economici per le imprese insediate, gestendo l’area produttiva e fornendo servizi avanzati e qualificati.

 

 


 

   
Presentazione del progetto per l'area industriale APEA di Ponte a Egola
   

 


 

 

 Logo Consorzio Cuoiodepur

 Polo Tecnologico Navacchio
Scuola Superiore Sant'Anna
Consorzio Conciatori
logo-assa
CNA
Ambiente
 

Approfondimenti:

Cos'è un'APEALa normativa regionaleLe linee guida regionali Volume 1Le linee guida regionali Volume 2Soggetto Gestore

Area Riservata

Newsletter

captcha